Ogni paziente è diverso nel modo in cui reagisce al trattamento e quasi tutti i trattamenti e i farmaci producono effetti collaterali indesiderati. Gli effetti collaterali della radioterapia interna selettiva (SIRT) sono solitamente modesti. Potrebbe avere dolore all’addome o nausea per 1-2 giorni. Potrebbe manifestare anche un rialzo della temperatura, brividi o un senso di pressione all’addome. Questi effetti collaterali scompaiono di norma in pochi giorni. Stanchezza e perdita di appetito sono gli effetti collaterali più comuni e possono durare anche per 6 settimane.

Per il mese successivo al trattamento le potranno essere prescritti dei farmaci per sedare la gastrite (disturbi di stomaco) e le ulcerazioni peptiche (ulcere allo stomaco).

Come qualsiasi altra opzione di trattamento usata per allungare la sopravvivenza dei pazienti affetti da tumore, la SIRT può causare effetti collaterali anche gravi che, in rari casi, possono condurre alla morte. Il rischio di tali effetti collaterali più gravi della SIRT è basso.

In rari casi, un piccolo numero di microsfere può inavvertitamente raggiungere altri organi del corpo, come la cistifellea, lo stomaco, l’intestino, il polmone o il pancreas. Se le microsfere in resina SIR-Spheres® con ittrio-90 raggiungono tali organi, possono causare infiammazione e potenzialmente ulcerazioni che possono essere problematiche e difficili da trattare.

Queste complicanze sono rare, ma se si verificano richiederanno ulteriori trattamenti medici.

Se il tessuto epatico normale riceve una dose di radiazioni troppo alta, il fegato normale verrà danneggiato in maniera grave o addirittura fatale. Questo fenomeno è chiamato epatite da radiazioni.

Se troppe microsfere giungono nei polmoni possono causare gravi danni ai tessuti locali (polmonite da radiazioni).

Il trattamento le sarà praticato da un medico specializzato nell'eseguire la SIRT e nel minimiszare il rischio che queste cose accadano.

Ogni persona è unica e non è possibile prevedere quali effetti collaterali si verificheranno.

È importante che lei discuta con il suo medico i benefici e i rischi potenziali del trattamento in modo che possa avere delle aspettative realistiche riguardo allo stesso.




Now leaving sirtex.com

You are about to leave the Sirtex Web site. This link is provided to you as a service and will take you to a site maintained by a third party who is solely responsible for the content.

Please be aware that Sirtex takes no responsibility for content of these external sites, nor do we endorse, warrant or guarantee the products, services or information described or offered on other internet sites.

Click 'Continue' to proceed to the third-party Web site.

Continue

×

Now leaving sirtex.com

You are about to leave the Sirtex Website. This link is provided to you as a service and will take you to the Sirtex Virtual Booth.

Sirtex is responsible for the content of the Virtual Booth, which is hosted on a website maintained by a third-party. Except for Sirtex’s Virtual Booth experience, please be aware that Sirtex takes no responsibility for the other content of these external sites, nor do we endorse, warrant, or guarantee the products, services or information described or offered on other internet sites.

Continue

×

You are now leaving your current sirtex.com region

The Sirtex site you are linking to is intended only for healthcare practitioners and patients outside your current region. Any products discussed herein may have different approved product labeling; therefore, any information provided may not be appropriate for use in your region.

Click 'Continue' to proceed to the other Sirtex region Web site.

Continue

×

Effective May 7, 2021, SIR-Spheres will have the following indication for use:
SIR-Spheres Y-90 resin microspheres are indicated for the treatment of unresectable hepatocellular carcinoma (HCC) and unresectable metastatic liver tumors from primary colorectal cancer in patients refractory to or intolerant of chemotherapy.

Click here to view our Technical Bulletin.

Ok